Giovanni Battista Mazza

Giovanni Battista Mazza si forma presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano: organo, pianoforte, composizione e direzione d'orchestra.
Frequenta vari corsi di perfezionamento. Vincitore del primo premio al Concorso Internazionale “Giovani Organisti d'Europa” (Pisa 1986) è attivo, sia come solista che come direttore, in vari Paesi europei, negli Stati Uniti e in America latina.
Suona nell'ambito di numerose rassegne e festival internazionali e, come direttore, collabora con importanti orchestre e istituzioni quali Fondazione Arena di Verona, Accademia del Teatro alla Scala, Orchestra Milano Classica, Orchestra de I Pomeriggi Musicali e Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, Accademia Filarmonica Romana, Teatro Comunale di Ferrara, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, I Solisti Aquilani, Südwestdeutsche Philarmonie, Teatro dell'Opera di Dniepropetrovsk, Orchestra Filarmonica di Kalisz, Orchestra Filarmonica di Stato di Vidin, Orchestra Filarmonica della Macedonia, Orchestra Sinfonica di Bacau, Orchestra Sinfonica Nazionale di Panama, Berry College Symphonic Ensemble di Atlanta.
Numerose le prime esecuzioni assolute di opere e composizioni di autori contemporanei, spesso a lui dedicate.
Registra per diverse emittenti radiofoniche e televisive ed è presente in campo discografico con incisioni dedicate a Bach e al '900 italiano.
Particolarmente interessato al repertorio italiano poco frequentato, riporta alla luce e ripropone in prima esecuzione moderna inediti e brani incompleti, di cui cura la revisione, di Ottorino Respighi e di altri autori dell'epoca.
Realizza trascrizioni per orchestra di composizioni di Aldo Finzi, registrate su cd monografici sotto la sua direzione, e di brani di Arvo Pärt per la casa editrice Universal.
Insegna organo e composizione organistica presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, dove tiene anche corsi sulla prassi esecutiva della musica contemporanea.
Tiene lezioni e masterclasses al Berry College University of Georgia.

ATTENZIONE: sito provvisorio in fase di restyling